Scuola Speciale Cantonale (SSC)

La scuola speciale in Ticino

La scuola speciale ticinese mira a seguire con attenzione gli allievi che manifestano difficoltà, grazie a docenti con una formazione specifica e ad un numero ridotto di allievi per classe. Allo stesso tempo vuole favorire la loro integrazione: tutte le classi di scuola speciale sono infatti inserite in istituti scolastici comunali o cantonali della fascia di età corrispondente. L’inserimento di un allievo in una classe di scuola speciale è di regola concertato tra famiglia, ispettore di scuola elementare, direttore di scuola media e Ufficio della pedagogia speciale. Terminata la scuola speciale i ragazzi con handicap seri vengono inseriti in strutture protette (ateliers e laboratori protetti), mentre altri, tra i 17 e i 18 anni, intraprendono un apprendistato. Durante gli ultimi anni di scuola speciale, i ragazzi hanno la possibilità di effettuare degli stages che gli consentono di capire per quale professione sono portati e se sono in grado di svolgerla. In ogni caso, si cerca sempre di inserire i ragazzi in piccole aziende, dove possano venir seguiti ed aiutati.

Qualche cifra

In Ticino, sono presenti 64 classi di scuola speciale che accolgono 483 allievi dai 3 ai 18 anni, seguiti da un totale di 137 docenti. Per fare un paragone, nell’anno scolastico 2000-2001, vi erano 280 allievi seguiti da 104 docenti. Le classi sono inserite in alcuni istituti scolastici ticinesi e sono organizzate secondo il livello di difficoltà degli allievi.

Le classi di scuola speciale della SMe di Losone

Gli allievi di scuola speciale inseriti nella Sme di Losone hanno tra gli 11 e 16 anni e presentano delle difficoltà di apprendimento. La maggior parte di questi alunni ha frequentato la scuola elementare ma al passaggio nella scuola media si è preferito offrire loro un ambiente di lavoro più differenziato e protetto.

La presa a carico della scuola speciale si indirizza ad allievi con difficoltà di apprendimento che necessitano di imparare con più calma, di acquisire fiducia in sé stessi, di avere un solido punto di riferimento e di sentirsi accettati. Insicurezza e bassa autostima sono infatti punti sui quali i docenti di scuola speciale lavorano moltissimo.

Le difficoltà di apprendimento degli allievi nascono da vari fattori: difficoltà di attenzione, cognitive, relazionali, mancanza di un nucleo familiare solido e presente.
Con il nuovo anno scolastico a Losone vi sarà una classe di scuola speciale classica, composta da 10 allievi, seguiti per la maggior parte delle materie scolastiche da 3 docenti di scuola speciale (per un totale di due tempi pieni). A seconda delle loro competenze e dei temi trattati nelle classi di scuola media alcuni di questi allievi potranno essere integrati individualmente nelle classi regolari.

Per altri 6 allievi di scuola speciale si continuerà con il percorso dell'inclusione. Due classi di seconda media accoglieranno quindi 3 allievi ciascuna per la maggior parte della settimana.
I tre allievi saranno seguiti, accompagnati e sostenuti in classe da un docente di scuola speciale che si occuperà, con il docente di materia, di condurre la classe, aiutando in particolare i tre allievi di scuola speciale, ma offrendo le proprie competenze a beneficio di tutto il gruppo classe.

 

Link esterni